Osteria La Gazza Ladra - Siracusa
 
  • Osteria La Gazza Ladra
  • Osteria La Gazza Ladra
  • Osteria La Gazza Ladra
  • Osteria La Gazza Ladra
  • Osteria La Gazza Ladra
  • Osteria La Gazza Ladra
  • Osteria La Gazza Ladra
  • Osteria La Gazza Ladra
  • Osteria La Gazza Ladra
  • Osteria La Gazza Ladra
  • Osteria La Gazza Ladra
  • Osteria La Gazza Ladra
  • Osteria La Gazza Ladra
  • Osteria La Gazza Ladra
  • Osteria La Gazza Ladra
  • Osteria La Gazza Ladra
  • Osteria La Gazza Ladra
  • Osteria La Gazza Ladra
  • Osteria La Gazza Ladra
 
     
Etica conviviale della Gazza Ladra
Piccolo è buono, oltre che bello. Il nostro operare fa parte del vasto movimento del piccolo e lo nutre nella consapevole artigianalità del proprio limite, così reagendo alla moda del gigantismo commerciale. Nella misura del possibile, perciò, cerchiamo di fare da noi.

Il locale è piccolo, si mangia e si è vicini, alla Gazza Ladra si può parlare. Con la parola si rianimano i luoghi muti della solitudine alimentare, con il cibo che parla si rinnova la comunità orale del cibo locale. Privilegiamo l’uso e la trasformazione di tutto ciò che viene da vicino. Se viene da vicino non ha bisogno di correre. Cammina a piedi, con le nostre gambe, il mangiare lento, di mano in mano.

Ingresso_osteria gazza ladra siracusa 

Siamo consapevoli che, con la nostra attività, contribuiamo alla animazione culinaria del nostro territorio crudo.

Siamo perciò referente ricettivo e trasformativo di prodotti che provengono dalle piccole coltivazioni locali. Così contribuiamo al mantenimento del nostro paesaggio agrario.
Con i nostri piatti di erbe spontanee promuoviamo il ricordo di pratiche alimentari desuete e rimaniamo perciò grati a tutti quei raccoglitori, dei monti e delle cave, che ci aiutano a fare rientrare il selvatico nel nostro metabolismo addomesticato. mantenimento del nostro paesaggio agrario.

 Lo staff - osteria gazza ladra siracusa
Compriamo all’antico mercato dell’Isola, se mangiate da noi assieme a voi mangia Ortigia e tutta la sua corte territoriale.

Certe volte, la domenica, la Gazza Ladra va a camminare in campagna ed improvvisa pranzetti rurali per la comunità del cammino e del ricordo.
Buone quelle olive nere. Solo la trasparenza colorata della nostra vetrina divide la cucina dal cenacolo, affinché ci possiamo guardare in faccia e ci sia meno distanza fra il lavoro e il piacere.

 Mercato - osteria gazza ladra siracusa

Mangiamo le stesse cose che mangiate voi e con noi mangiano tutti i co-produttori della Madre Terra.


Per tutti i tipi di cottura e trattamento culinario usiamo solo olio extravergine, molito in loco. Lunga vita agli ulivi dei Monti Iblei!

Per la vicinanza del mare privilegiamo l’offerta del pesce, le carni azzurre della Luna e il guizzo dell’occhio vivo.
Possiamo guardarci.

 Polpo - osteria gazza ladra siracusa
 Abbiamo imparato le nostre ricette alle mense  tradizionali del Genio dei Luoghi in cucina. E’ un vero piacere ascoltarlo, mentre lavora ci parla con gusto delle sue terre nelle campagne del ricordo.

Nei percorsi incrociati dei nostri menù privilegiamo il concerto dell’unità nella molteplicità, affinché la comunità possa mangiare il cibo filosofico di tradizione mediterranea.

Per l’ammorbidimento dei metabolismi contorti proponiamo cremose zuppe vegetali affinché i nodi si possano sciogliere e Ortigia possa essere finalmente liberata.

 Tonno con i peperoni - osteria gazza ladra siracusa
Per coloro che vogliono mangiare incruento offriamo piatti della cucina vegetale rurale. Erbe e ortaggi saporiti senza essere troppo costruiti.

Con la nostra attività cerchiamo di chiudere il cerchio, facendolo respirare.

 Antipasto - osteria gazza ladra siracusa